Ti dirò un segreto..

Scegliere un ottimo casco modulare non richiede la scienza.

Anche quando non sei un esperto in questo campo.

Va più che bene se qualcun altro svolge il duro lavoro per te – come abbiamo fatto noi.

In questa speciale guida all’acquisto, i nostri esperti ti riveleranno una lista dei 6 migliori caschi modulari del 2018. Non importa per quale casco opterai, sarai soddisfatto.

Non continuare a cercare. Vai e prendi quello che fa per te!

I migliori caschi modulari a confronto


1. CABERG – Scelta d’autore

CABERG

Caberg, un brand, una garanzia.

Il marchio ci propone diversi caschi, e tra questi abbiamo certamente il Duke Legend, il Duke II. Tuttavia tra i Caberg si aggiudica come il migliore casco modulare il Duke Smart Black.

Nero lucido e leggero, potrai comodamente utilizzarlo con una sola mano per aprire la parte frontale, che è bloccabile in stato aperto. La parte anteriore è mobile, per poter convertire il tuo casco modulare nella versione jet.

Temi una forte pioggia o la testa bollente cotta dal sole? Grazie al suo materiale termoplastico e verniciatura multipla, questo casco ti garantirà un’ottima protezione dai raggi UV. Non dimenticare il parasole integrato! Dotato inoltre del profilo antipioggia, la tua visuale risulterà pulita.

Il vento è il nemico dei motociclisti, ma la Caberg con il suo casco modulare verrà in tuo aiuto! Come? Innanzitutto è stato testato nella galleria del vento, garantendo una migliore aerodinamicità. Il windstopper rimovibile e la protezione del collo antiturbolenza completano il quadro, così potrai eliminare del tutto il problema “ventoso”.

So cosa cerchi, tu che leggi vorrai certamente la tua visuale perfettamente libera. Sbaglio? La visiera del casco modulare Caberg è doppia ma soprattutto antigraffio, con trattamento antiappannante PINLOCK: cosa desideri di più?

Non tralasciamo gli amanti della comodità e della pulizia!

L’interno del casco è estraibile e lavabile, mentre la visiera è facilmente e velocemente sostituibile.

Caldamente consigliato e ben recensito poiché molto leggero, nonostante l’assenza di fibra di carbonio. In un confronto dei caschi modulrari è sicuramente tra i più apprezzati perché silenzioso.

Non temere, il Duke Legend non ti deluderà!

Pro
  • Casco modulare facilmente utilizzabile con una sola mano per aprirlo
  • Mobilità della parte frontale utile a trasformare il casco in versione jet
  • Materiale termoplastico e verniciatura multipla per un’ottima protezione dai raggi UV
  • Profilo antipioggia
  • Testato nella galleria del vento aerodinamica
  • Protezione collo antiturbolenza e windstopper rimovibile
  • Visiera antigraffio con trattamento Pinlock
  • Interno estraibile e lavabile per la migliore pulizia
Contro
  • I clienti lamentano una leggera rumorosità del casco dopo qualche utilizzo
  • Sembrerebbe percepibile un piccolo flusso d’aria all’interno del casco al raggiungimento di una certa velocità.

2. BHR 50129 – Miglior rapporto qualità prezzo

BHR

Omologato, si tratta di un modulare dalle forme affilate ed eleganti.

Il modello è un flip-up apribile con doppia visiera, di cui quella interna oscurata utilizzabile come parasole. Nelle giornate soleggiate, puoi utilizzare la visiera interna da sola grazie all’ottima protezione dagli agenti esterni quali vento e polvere. Puoi utilizzarla in modo semplice e veloce, tramite la semplice pressione di un tasto laterale.

Dotato di due prese d’aria, questo casco modulare ti garantirà un flusso d’aria piacevole e costante: ed è pure silenzioso! I morbidi interni invece sono estraibili e lavabili per garantirti la migliore pulizia.

Sia la calotta che la visiera del casco sono antigraffio, quindi non temere: rimarrà sempre in perfette condizioni.

Se desideri trasformare il tuo casco modulare nella versione jet, puoi alzare la mentoniera grazie alla presenza di un tasto sotto il mento. Il modello è inoltre dotato dell’omologazione ECE R22-05. Questa, insieme a un sistema di aggancio micrometrico molto resistente ti garantiranno la miglior sicurezza in caso di incidenti.

Un modello dal design semplice e raffinato, con un impiego di ottimi materiali e tessuti interni eccellenti. Sicuramente economico! Il miglior casco modulare per qualità prezzo.

Pro
  • Casco modulare dalle forme affilate ed eleganti
  • Flip-up apribile con doppia visiera, di cui quella interna utilizzabile come parasole
  • Dotato di due prese d’aria per garantire un miglior flusso d’aria
  • Morbidi interni estraibili e lavabili
  • Mentoniera alzabile grazie alla presenza di un tasto sotto il mento
  • Omologazione ECE R22-05
  • Sistema di aggancio micrometrico molto resistente
Contro
  • I clienti lamentano la tendenza della visiera ad appannarsi facilmente

3. Airoh J106 – Una forma particolare ed eccentrica

Airoh J106

Una forma e un design che di certo non puoi non notare!

Il casco modulare Airoh J106, nero opaco e dalla struttura anatomica, rappresenta di certo uno dei migliori nella classifica del 2018. Alla la sua forma particolare e la calotta policarbonata si accompagna l’aerodinamicità, testata nella galleria del vento.

Dimenticati la scomodità e goditi l’estremo comfort della sua fodera interna, estraibile e lavabile.

Casco modulare successore del tanto acclamato Tr2, è migliore in confronto al precedente modello grazie alla doppia omologazione, per un comodo passaggio da casco integrale a versione jet. Potrai rimuovere la mentoniera facilmente e rapidamente, in modo da poter utilizzare il tuo casco nella versione che più ti aggrada.

Anche qui non manca la visiera antigraffio, con predisposizione all’aggancio Pinlock, per garantirti una visiera sempre pulita e mai appannata.

Il parasole integrato è la miglior invenzione di sempre. Desideri regolarlo? Con questo casco potrai farlo, grazie alla presenza del comando di azionamento esterno. E per un casco modulare altamente personalizzabile, la regolabilità è estesa anche agli estrattori posteriori e agli aeratori superiori.

Per una sicurezza garantita il modello è dotato di un aggancio antifurto ad anello, al fine di evitarti il disagio del casco sotto braccio.

I vantaggi non finiscono qui. Per tenerti in contatto con il mondo anche on the road, il casco modulare Airoh è predisposto al sistema di comunicazione con interfono Bluetooth, con aggancio apposito per il kit.

Sei ancora qui a leggere? L’Airon J106 ti aspetta!

Pro
  • Testato nella galleria del vento
  • Fodera interna estraibile e lavabile
  • Doppia omologazione, per un rapido passaggio da versione integrale a versione jet
  • Mentoniera facilmente estraibile
  • Visiera antigraffio con predisposizione all’aggancio Pinlock
  • Parasole integrato con comando di azionamento esterno
  • Regolabilità degli estrattori posteriori e aeratori superiori
  • Aggancio antifurto ad anello e predisposizione all’interfono Bluetooth
Contro
  • I clienti lamentano l’eccessiva rumorosità del casco, sostenendo di udire abbastanza nitidamente I rumori circostanti

4. YEMA YM-925 – Il superaccessoriato incontra il design

YEMA YM 925

Il migliore casco modulare per uomo e per donna, adatto ad ogni occasione, dal design raffinato: stiamo parlando dello YEMA YM-925!

Non solo strada: un casco modulare dalle molteplici funzioni, utilizzabile in pista, motoslitta, ATV, motocross. Ovunque tu voglia andare con la tua moto, questo modello ti permetterà di farlo!

Una scocca aerodinamica in ABS, materiali i migliori materiali: EPS Multi-Densità e cinturino rinforzato a sgancio rapido per coloro che desiderano trattarsi nel modo migliore. E per trattarsi bene non può mancare la comodità. Questo casco modulare possiede una fodera confortevole, totalmente smontabile e lavabile, per avere il tuo casco sempre pulito e fresco.

Spesso il casco, per la sua caratteristica di completa aderenza, risulta un po’ soffocante. Lo Yema YM-925 sopperisce a questa sensazione grazie al suo sistema di ventilazione, dotato di prese di aspirazione e scarico completamente regolabili. Potrai godere di un piacevole flusso d’aria!

Lascia a casa gli occhiali da sole! Questo casco modulare è dotato di un sistema con doppia visiera, utilizzabile tramite una piccola leva utile a passare da una visiera all’altra. Grazie alla presenza della visiera interna oscurata la luce del sole per te non sarà più un problema. Nel caso in cui invece gli occhiali da vista ti siano necessari, c’è uno spazio aggiuntivo per evitare che premano sul viso.

Insomma, nel confronto con gli altri modelli questo è sicuramente il miglior casco modulare per i suoi accessori!

Pro
  • Casco modulare utilizzabile in pista, ATV, motoslitta, moto cross
  • Ideale sia per uomo che per donna
  • Scocca aerodinamica in ABS
  • Fodera confortevole, smontabile e lavabile
  • Sistema a doppia visiera con levetta per passare comodamente da una visiera all’altra
  • Sistema di ventilazione con prese di aspirazione e scarico regolabili
  • Spazio aggiuntivo per occhiali
Contro
  • I clienti lamentano l’eccessiva rumorosità del casco, anche a velocità moderate (70 km h)

5. Scotland Casco Force 02 – Il top della ventilazione

Scotland Casco Force 02

Se al nero preferite il bianco brillante, il modello Scotland è il migliore per te.

Adatto a moto e scooter e unisex, questo casco modulare ha un design moderno dalle ottime rifiniture.

Per coloro amanti dell’igiene, grazie alla presenza di un tessuto antiodore e antibatterico, estraibile e lavabile potrete mantenere il vostro casco pulito e nelle migliori condizioni.

Anche in questo caso il sole non sarà d’intralcio grazie alla presenza in questo casco modulare di una doppia visiera, di cui una oscurata interna. Ma ciò che principalmente caratterizza il modello è la regolabilità dell’occhiale da sole interno, che potrai usare in ben tre diverse posizioni! La visiera esterna è invece trasparente, antigraffio e resistente ai raggi UV.

Desiderate una perfetta aerazione, al fine di evitare il viso sudato? La presenza della ventilazione frontale superiore ed inferiore favorirà una migliore aerazione della calotta, per darti una sensazione di freschezza estrema.

Concludiamo la nostra descrizione con la dotazione del casco di un cinturino a sgancio rapido micrometrico e la presenza della mentoniera protettiva.

Economico e moderno, ottimo rapporto qualità prezzo. Tra i modelli è il miglior casco modulare per la ventilazione. Correte a comprarlo!

Pro
  • Adatto a moto e scooter
  • Casco modulare unisex
  • Tessuto antiodore e antibatterico, estraibile e lavabile
  • Doppia visiera, occhiale da sole interno regolabile in ben 3 diverse posizioni
  • Visiera esterna trasparente, antigraffio e resistente ai raggi UV
  • Ventilazione frontale superiore e inferiore per una perfetta ventilazione della calotta
  • Dotato di cinturino a sgancio rapido micrometrico
Contro
  • Le recensioni dei clienti evidenziano un problema con le misure, poiché il casco spesso calza stretto.

6. Leopard LEO-717 – La comodità a buon prezzo

Leopard LEO 717Leopard LEO 717

Generalmente alla comodità corrisponde un aspetto non proprio elegante…

Il casco modulare smentisce gli stereotipi: una forma e un design estremamente aerodinamici, con un’uscita scarico posteriore per garantirti il massimo flusso d’aria. Sottogola regolabile e comodo e fodera rimovibile e lavabile, realizzata appositamente per attutire il rumore.

L’utilizzo è davvero semplice e intuitivo, grazie a un singolo pulsante che consente di sbloccare rapidamente l’operazione flip-up. Un casco modulare funzionale a tutti gli effetti!

Dotato di sistema di ventilazione aerodinamica, quest’ultimo è stato migliorato per assicurarti all’interno del casco un ambiente sempre fresco e piacevole.

La visiera trasparente è antigraffio, per darti una miglior visuale e soprattutto pulita. La calotta è in ABS iniettato e EPS ad alta densità, materiali eccellenti per un casco più leggero e resistente. Infine, questo casco modulare possiede l’omologazione Europea 22.05, che gli garantisce l’approvazione per il Regno Unito su strada legale.

Insomma, il Leopard nel confronto dei migliori caschi modulari scala la classifica del 2018 grazie alla sua comodità, un vantaggio al quale non puoi rinunciare. Se poi ad essa aggiungiamo un prezzo accessibile, perchè non acquistarlo?

Per coloro che amano le colorazioni fantasiose, questo casco modulare è disponibile in diverse varianti, tra cui giallo lime, rosa e bicolore.

Non lasciartelo scappare!

Pro
  • Uscita scarico posteriore per garantire il massimo flusso d’aria
  • Sottogola regolabile e comodo
  • Fodera estraibile e lavabile, realizzata per ridurre il rumore
  • Sistema di ventilazione aerodinamica
  • Visiera trasparente antigraffio
  • Calotta in ABS iniettato EPS ad alta densità
  • Omologazione ECER 22.05 approvato per il Regno Unito su strada legale
Contro
  • Le recensioni dei clienti mostrano la necessità di prendere per questo casco modulare una misura abbondante, essendo il modello piuttosto stretto.
migliori-caschi-modulari

Come scegliere il giusto casco modulare per te?

Dopo una lunga e approfondita lettura, avrai finalmente acquisito le informazioni necessarie riguardanti i migliori caschi modulari del 2018. In questo modo, dopo esser venuto a conoscenza dei dettagli potrai decidere su quale optare in base alle tue esigenze. Tuttavia, è molto importante tenere in considerazione fattori che non possono essere ignorati, che influenzano in particolar modo la performance di ogni casco. Vediamoli ora insieme.

Ventilazione

Ventilazione

La ventilazione è un aspetto molto relativo e variabile in base a una serie di condizioni, tra cui la moto utilizzata con o senza cupolino.

Generalmente chi sceglie un casco modulare è perché utilizza una moto con cupolino di vario genere (tourer o sport tourer). Il flusso dell’aria giunge diversamente a seconda della tipologia, a volte più turbolento, altre meno, limitandosi a un flusso più leggero.

Le prese d’aria dei caschi descritti sono realizzate appositamente per favorire la distribuzione del flusso. Tuttavia non è possibile stabilirne le esatte prestazioni, avendo il tipo di moto un’influenza decisiva su questo aspetto.

Caratteristiche

Caratteristiche

Tutti i caschi modulari descritti sono caratterizzati dallo schermo parasole, utile a proteggere gli occhi dalla luce senza dover utilizzare gli occhiali.

Tuttavia, un fastidio comune è rappresentato dall’appannamento della visiera, specialmente d’inverno in cui è alto lo sbalzo di temperatura tra l’interno e l’esterno.

Il Pinlock rappresenta una soluzione a questo problema. Si tratta di una visiera dentro la visiera, che possiede intorno un bordo in silicone utile a impedire il passaggio di aria, acqua e polvere.

Nessuno dei caschi con il sistema Pinlock presenta problemi di appannamento, sia in condizioni di freddo che di umidità. I caschi non dotati di questa tecnologia spesso si appannano, rappresentando un ostacolo fastidioso.

Dimensione

Dimensione

Elemento molto importante, e soprattutto si tratta di una caratteristica molto soggettiva.

Il consiglio è di scegliere il casco in base alla forma della tua testa e secondo le tue preferenze. Valuta se preferisci uno perfettamente aderente al cranio o uno un po’ più flessibile. Tieni a mente che la taglia varia a seconda del brand: non mantenere sempre la stessa.

Rumore

Rumore

Anche questo è un fattore soggettivo: forma della testa, livello di tolleranza del rumore, moto utilizzata.

Alcuni di questi caschi sono più silenziosi, altri più rumorosi; se il rumore del vento non ti disturba, potrai evitare di concentrarti su questo aspetto. Mentre se hai bisogno di isolarti dai rumori, dai un’attenta lettura e scegli il casco che più fa per te.

Taglia

Taglia

Inutile dire che provare il casco è fondamentale prima di comprarlo.

Per assicurarti che la taglia sia giusta, indossa il casco fissando il sottogola, poi prova a ruotarlo per sfilarlo dalla testa. Fai la prova sia con il sottogola chiuso che aperto, poiché molti motociclisti lo utilizzano anche in questo modo nonostante le avvertenze.

Generalmente il casco modulare si adatta meglio alla testa e al viso rispetto a quello integrale. Tuttavia, un consiglio è quello di tenere in considerazione anche altri fattori, tra cui la forma della tua testa e la dimensione del naso.

Prezzo

Prezzo

In questa guida all’acquisto avrai trovato sia caschi con prezzi più alti, sia altri più economici.

Il prezzo suggerito dal fabbricante risulterà sempre più alto, quindi prima di acquistare il modello che hai scelto guardati intorno. I caschi presenti a lungo sul mercato potrebbero avere prezzi più accessibili.

Sicurezza

Sicurezza

Ultimo aspetto analizzato ma non per questo meno importante, il casco come sappiamo è fondamentale per garantire la nostra sicurezza.

Molti motociclisti sono terrorizzati all’idea che, nel caso di un incidente il sottogola si possa sganciare durante la caduta. Ovviamente non abbiamo sottoposto i caschi al crash test per valutare le loro prestazioni.

Tuttavia, i 6 modelli sono tutti omologati, e alcuni son dotati di omologazione doppia: ciò significa che il sottogola del casco è stato testato.

Il momento è arrivato!

Sei giunto alla fine. Dopo aver letto e avuto modo di conoscere tutti gli aspetti di ogni casco e i suoi vantaggi, avrai sicuramente le idee più chiare su cosa scegliere.

Finalmente è arrivato il momento di dare un’occhiata in giro.

Sei ancora qui? Vai e compra il miglior casco modulare per te!