Quindi vi siete decisi…

Volete comprare un nuovo pianoforte digitale ma vi siete bloccati:

Quale comprare?

Per quale ne varrebbe veramente la pena?

L’ultima cosa che vorresti succeda è di guardarti in giro per giorni interi o settimane cercando il prodotto migliore.

In modo di potere aiutare persone come te, ho stilato questa lista dei 6 migliori pianoforti digitali sul mercato nel 2018 che renderà la vostra scelta molto più facile.

La parte migliore addirittura è che non ti costeranno una fortuna.

Questa semplice guida all’acquisto ha tutto quello di cui hai bisogno di sapere.

I migliori pianoforti digitali a confronto

Gear4Music-DP-6-minividaXL-miniYamaha-YDP142BGear4Music SDP 2Yamaha-P45-B-miniM-Audio-Keystation-88II-mini
Pianoforte digitale1. Gear4Music DP-6 2. vidaXL3. Yamaha YDP142B4. Gear4Music SDP-25. Yamaha P45 B6. M-Audio Keystation 88II
premio-oro4
Scelta
d'autore
premio-argento8
Miglior rapporto qualità - prezzo
Numero di tasti88 pesati88 standard88 pesati GHS88 semi-pesati88 pesati GHS88 semi-pesati
Dimensioni139 x 42 x 78cm134 x 40 x 75cm135 x 42 x 81cm127 x 27 x 8cm132 x 29.5 x 15.5cm137 x 25 x 9cm
Vedi Prezzo Vedi Prezzo Vedi Prezzo Vedi Prezzo Vedi Prezzo Vedi Prezzo


1. Gear4Music DP-6 – Scelta d’autore

Gear4Music DP-6

Numero di tasti: 88 pesati

Dimensioni: 139 x 42 x 78cm

A tutti gli amanti della buona musica e chi vorrebbe imparare o strimpellare ogni tanto, questo pianoforte digitale risulterà adatto sia per principianti sia per chi sa già cavarsela. Pianoforte digitale dal semplice montaggio soprattutto se verrete aiutati da una seconda persona, questo robusto strumento presenta una tastiera ben pesata con una polifonia di 64 note.

Le sei voci stereo vi daranno modo di cambiare il timbro sonoro, passando dal classico suono del pianoforte a coda fino all’organo funky. Presenta quattro differenti livelli di risposta al tocco che garantiscono la reattività di questo pianoforte digitale in base allo stile di esecuzione che vorrete adottare.

Questo pianoforte digitale è inoltre dotato di una gamma di effetti sonori tra i quali le funzioni ‘Chorus’ e ‘Transpose’. Essi permetteranno di suonare con registrazioni di sottofondo, potendo inoltre scegliere tre livelli di riverbero che procurano suoni più spaziosi.

Grazie alle due posizioni di memoria potrete registrare le vostre composizioni nonché suonare in duetto. Avendo la possibilità di attivare il metronomo inoltre avrete una base di tempo in sottofondo e migliorare le vostre qualità ritmiche.

I due pedali di sostegno e velocità funzionano con i 3 strati sonori presenti in questo pianoforte digitale e vi garantiranno di ottenere note più pulite ed eleganti. Le connessioni MIDI e USB, oltre all’amplificatore ed i diffusori integrati, rendono l’acquisto di questo pianoforte digitale una migliore scelta sia per uso domestico sia come pianoforte per esibizioni da palco.

Pro
  • Design robusto e compatto
  • Sgabello regolabile
  • Cuffie HP-170 incluse
  • Tastiera pesata bene
  • Alta reattività al tocco
  • Ingresso USB & MIDI disponibili
Contro
  • Coperchio tastiera assente
  • Necessita di adattatore UK

2. vidaXL – Miglior rapporto qualità prezzo

vidaXL

Numero di tasti: 88 standard

Dimensioni: 134 x 40 x 75cm

L’acquisto di questo pianoforte digitale è adatto in particolar a chi vorrebbe cominciare lo studio dello strumento musicale e che preferirebbero investire su un prodotto economico, col timore di un uso discontinuo.

Questo pianoforte digitale dal design piacevole e dalla struttura compatta in melammina ha un suono potente ed una gamma di funzioni a disposizione, nonostante sia un articolo entry level risulta essere un prodotto dalla qualità prezzo eccellente.

Il software interno di questo pianoforte digitale è caricato con 100 stili di accompagnamento e 128 diversi tipi di suoni, oltre ai 50 brani demo e 5 diversi controlli per cambiare effetto sonoro sarete in grado di dare sfogo alle vostre idee.

Questo pianoforte digitale è infatti molto semplice da suonare con leggio per accomodare spartiti o libri musicali. Dispone inoltre di tre pedali di espressione sonora, una funzione di registrazione e ingresso jack per cuffie per garantirvi uno studio senza rumori esterni.

Molto valido ed economico anche se si tratti di uno strumento molto più adatto ad una utenza meno esperta. Secondo le nostre opinioni si potrebbe parlare di questo articolo come il miglior pianoforte digitale per qualità prezzo del 2018.

Pro
  • Miglior rapporto qualità prezzo
  • Vasta gamma accompagnamenti e suoni
  • Cinque effetti sonori disponibili
  • Ingresso ed uscita MIDI
  • Funzione di registrazione
  • Coperchio tastiera integrato
Contro
  • Ingresso USB non disponibile

3. Yamaha YDP142B – Miglior design e fattura estetica

Yamaha YDP142B

Numero di tasti: 88 pesati GHS

Dimensioni: 135 x 42 x 81cm

Le migliori tastiere presenti nei modelli di pianoforte digitale Yamaha di ultima generazione offrono una risposta alla pressione dei tasti che sono pesati in modalità ‘Granded Hammer Standard’. Ideata per avere un tocco più pesante sulle note gravi, agevola invece un tocco leggero man mano che si raggiungono le note più acute.

Oltre alla possibilità di poter usufruire di 3 diverse modalità ‘Velocity’ questo pianoforte digitale integra la tecnologia di ottimizzazione audio. Essa infatti è in grado di regolare fisicamente il flusso acustico ed arricchire il suono globale.

Avrete modo con questo pianoforte digitale di potere sperimentare sonorità ricche e bilanciate con la funzione ‘Intelligent Acoustic’. La suddetta funzione regola automaticamente il suono di questo pianoforte per ottenere tanta qualità nonostante un livello di volume moderato.

La possibilità di memorizzazione a due tracce infine, vi darà modo di suonare sopra un brano che avrete registrato in precedenza su questo pianoforte digitale. Si rivelerà molto utile per potervi ascoltare in un secondo momento ed analizzare i vostri progressi.

Pro
  • Tasti pesati GHS
  • Velocità tasti in tre modalità
  • Riproduzione realistica del suono
  • Funzione audio Intelligent Acoustic
  • Registrazione a due tracce
  • Miglior risposta elettronica
Contro
  • Display assente
  • Pianoforte digitale hi-end

4. Gear4Music SDP-2 – Miglior articolo per lo studio

Gear4Music SDP-2

Numero di tasti: 88 semi-pesati

Dimensioni: 127 x 27 x 8cm

Desiderate uno strumento musicale non troppo ingombrante e facile da trasportare? Se la risposta è si, allora continuate a leggere questa recensione! Questo leggero e pratico pianoforte digitale dal design sottile e leggero costituisce la migliore soluzione ed è soprattutto molto adatto per esibizioni da palco oppure chi si ritrova spazio limitato a casa propria.

Questo pianoforte digitale dispone di un ampia gamma di otto toni di alta qualità risultando molto adatto per offrire spettacoli musicali di ogni genere. Con l’aggiunta di effetti regolabili come riverbero e chorus potrete aggiungere un tocco di classe alle vostre prestazioni.

Risulta inoltre essere un pianoforte molto pratico e versatile grazie alla disponibilità di una serie di connessioni. Alcune di queste sono l’uscita RCA e l’uscita USB per utilizzare il pianoforte digitale come controller MIDI ideale per il lavoro di studio.

Sono inclusi con questo buono strumento anche un leggio utile per leggere gli spartiti durante lo svolgimento di esercizi ed un pedale di sostegno rendendo questo pianoforte digitale adatto a qualsiasi studente di livello intermedio.

Pro
  • Perfetto per novizi e studiosi
  • Design leggero e compatto
  • Quattro altoparlanti integrati
  • Timbri sonori di alta qualità
  • Uscite USB e RCA per connettere altri dispositivi
  • Ingresso cuffie per prove silenziose
Contro
  • Poco adatto per utenti di livello esperto
  • Pesatura tasti poco convincente

5. Yamaha P45 B – Miglior tastiera

Yamaha P45 B

Numero di tasti: 88 pesati GHS

Dimensioni: 132 x 29.5 x 15.5cm

Come altri recenti pianoforti digitali di casa Yamaha, anche questo modello è dotato di una tastiera ‘Graded Hammer Standard’ (GHS) con tocco della tastiera che cambia gradualmente a seconda del registro. Il pianoforte dispone anche di una tastiera dal tocco naturale, con tasti neri con finitura opaca per garantire un tocco analogo a quello di un pianoforte acustico.

Inoltre le sonorità di questo pianoforte digitale risulteranno piuttosto innovative grazie alla sintesi ‘Advanced Wave Memory’ che è in grado di riprodurre suoni originali dei più classici pianoforti. Questa è una tecnologia che utilizza la registrazione digitale delle sorgenti e permette di apprezzare in qualsiasi luogo il riverbero caratteristico di un pianoforte a coda.

Spostando la vostra attenzione sulle dimensioni di questo pianoforte digitale noterete che presenta un design compatto e poco ingombrante. Difatti lo strumento necessita di poco spazio e con soli 11.5 chilogrammi di peso si potrà trasportare facilmente o utilizzare fuori casa per prestazioni live.

Sarete inoltre in grado di poter modificare il timbro sonoro potendo scegliere tra dieci diverse impostazioni, riprodurre sorgenti demo, impostare il tempo del metronomo e molto altro con una migliore semplicità. Attraverso la pressione di un unico tasto (GRAND PIANO / FUNCTION) presente sul pianoforte digitale avrete accesso ad una moltitudine di funzioni.

Pro
  • Tasti pesati GHS
  • Design leggero e poco ingombrante
  • Buon rapporto qualità prezzo
  • Dieci effetti sonori disponibili
  • Metronomo integrato
  • Ingresso cuffie per prove silenziose
Contro
  • Amplificazione non eccellente

6. M-Audio Keystation 88II – Miglior interazione su computer

M-Audio Keystation 88II

Numero di tasti: 88 semi-pesati

Dimensioni: 137 x 25 x 9cm

Creare musica con il vostro PC ora è possibile grazie a questo il pianoforte digitale. Esso infatti è perfetto sia per esibizioni dal vivo sia per i produttori che desiderano aggiungere un controller MIDI nel loro studio di registrazione.

Questo pianoforte digitale ha integrato un controller elettronico MIDI potente progettato per il sequenziamento della musica e la riproduzione di strumenti virtuali sul tuo Mac o PC.

È dotato di 88 tasti semi-pesati sensibili alla velocità del tocco ed una serie di controlli che ampliano la gamma di note che potrete suonare. Le capacità espressive migliorano ed il flusso di lavoro della registrazione acquisisce nuova linfa.

Sono disponibili inoltre delle opzioni che vi permetteranno di agire sulla gamma di ottave come le ruote di pitch-bend e di modulazione, con controlli direzionali e di trasporto per riprodurre, eseguire e registrare con il tuo software musicale. È inoltre presente su questo pianoforte digitale l’ingresso per utilizzare il pedale esterno di sostegno.

Il pacchetto elettronico ‘Eighty-Eight Ensemble di SONiVOX’ presente nel software di questo pianoforte digitale è un programma che cattura il suono di un pianoforte classico di livello mondiale come lo Steinway CD327.

Meticolosamente registrato e sapientemente campionato, questo programma vi offrirà l’opportunità di infondere i vostri lavori, registrazioni ed esibizioni dal vivo con il realismo mozzafiato di un pianoforte a coda.

Per non farvi mancare proprio nulla, incluso con questo pianoforte digitale troverete uno dei migliori software di produzione musicale al mondo: Ableton Live Lite. Un potente strumento di creazione musicale, che vi permette di comporre, registrare, remixare, improvvisare e modificare le vostre idee o composizioni musicali in un ambiente audio / MIDI fluido.

Pro
  • Compatibilità con Windows e Mac
  • Pianoforte virtuale Eighty-Eight Ensemble
  • Software musicale Ableton Live Lite incluso
  • Impostazione semplice dello strumento
  • Effetti pitch-bend e modulazione disponibili
  • Ingresso per pedale di espressione
Contro
  • Poco adatto per utenti di livello principiante
  • Software pesanti e di arduo apprendimento

migliori-pianoforti-digitali

Perché considerare l’acquisto di un pianoforte digitale?

State pensando di iniziare bene il 2018 acquistando uno strumento musicale ma siete insicuri se sia meglio munirsi di un modello elettronico rispetto ad uno acustico tradizionale?

Dopo aver letto le nostre recensioni, eccovi quelli che secondo le nostre opinioni sono alcuni vantaggi da prendere in considerazione che vi convnceranno sull’acquisto di un miglior pianoforte digitale.

Convenienza

convenienza

I pianoforti digitali sono molto più leggeri e solitamente più compatti rispetto a quelli acustici. Anche i migliori modelli a console che presentano un cabinet simile al pianoforte tradizionale in genere pesano meno delle loro rispettive controparti acustiche.

Moltissimi modelli possono essere facilmente smontati per il trasporto mentre i pianoforti digitali progettati per le esibizioni sul palco si possono posizionare facilmente nei vostri veicoli quando siete in viaggio.

Connettività

Connettività

La maggior parte dei migliori pianoforti digitali dispone di funzionalità MIDI integrate che vi consentiranno la connessione coi vostri personal computer e dispositivi di registrazione.

Molti hanno una porta USB che semplifica le connessioni con tutti i tipi di dispositivi audio. Alcuni modelli inoltre accettano schede di memoria flash in modo da poter trasferire musica su altri dispositivi e computer.

Volume

Volume

Un pianoforte tradizionale genera una determinata gamma di volumi in base alla forza di pressione che esercitate sui tasti. Il volume del piano digitale è facilmente controllabile su una vasta gamma e la pratica silenziosa è possibile utilizzando le cuffie sulla maggior parte dei modelli.

Con alcuni set di suoni estesi integrati nei migliori pianoforti digitali, potrete facilmente aggiungere percussioni, archi, legni, ottoni e molti altri ancora alle tue performance.

Registrazione

Registrazione

La maggior parte dei pianoforti digitali vi consentirà di registrare le vostre prestazioni, il che può essere un vantaggio quando stai imparando a suonare e vuoi sentire i tuoi progressi e capire come stai procedendo. Le capacità di registrazione e di sequencing sono importanti anche quando ti cimenterai nella composizione di arrangiamenti e canzoni.

Strumenti

Strumenti

Un pianoforte elettronico progettato per principianti e per chi ha deciso di intraprendere lo studio di questo strumento include spesso lezioni integrate, esercizi, metronomo e display che mostrano accordi e note.

Alcuni modelli presentano due ingressi per cuffie e consentono sia agli studenti che agli insegnanti di lavorare in silenzio; quelli con funzioni di divisione della tastiera invece permettono di suonare le stesse parti musicali nelle stesse ottave.

Prezzo

Prezzo

I pianoforti digitali in generale costano molto meno rispetto alle loro controparti acustiche.

La manutenzione che questi strumenti richiedono oltre a togliere qualche granello di polvere e cosa di poco conto in un pianoforte digitale rispetto alle attenzioni dei pianoforti acustici. Essi infatti richiedono ogni tanto una messa a punto dello strumento che quasi sempre risulta essere un servizio poco economico.

Come scegliere il giusto modello adatto a voi?

Come scegliere il giusto modello adatto a voi

Come ogni strumento musicale, le caratteristiche e le qualità sonore che li contraddistinguono sono criteri importanti da valutare al fine di scegliere il modello più adatto. Qui di seguito troverete le recensioni sui principali aspetti da prendere in considerazione quando dovreste scegliere il miglior pianoforte digitale.

Tastiera e risposta al tocco

Tastiera e risposta al tocco

Una delle principali differenze tra pianoforti acustici e tastiere elettroniche è la sensibilità dei tasti. Quelli pesati e semi-pesati hanno una risposta che si avvicina molto di più a quella dei migliori pianoforti acustici.

Un altro fattore importante è la sensibilità al tocco o alla velocità. I pianoforti digitali sono in grado di percepire sottili differenze di velocità che determinano l’attacco e il volume di ciascuna nota. I pianoforti digitali economici presentano interruttori di livello del volume, che sono in dotazione agli articoli che non dispongono di sensibilità reale.

Qualità sonora

Qualità sonora

Il suono di un pianoforte acustico dipende dalla qualità dei suoi componenti, mentre nei pianoforti digitali dipende principalmente dai modelli audio digitali utilizzati per ricreare i loro suoni.

La tecnologia digitale utilizzata per catturare e riprodurre le sonorità dei vari pianoforti gioca un ruolo fondamentale nel modo in cui il pianoforte digitale emulerà quegli strumenti. Solitamente i pianoforti digitali di fascia alta dispongono di più memoria digitale integrata permettendo di riprodurre suoni ad alta risoluzione e migliore realtà

Amplificazione e diffusori

Amplificazione e diffusori

Se state cercando un pianoforte per uso domestico, assicuratevi che abbia l’amplificatore incorporato e altoparlanti che producano un suono piacevole a volume adeguato. Se volete un pianoforte digitale per esibizioni live o registrazioni in studio, assicuratevi che disponga dei collegamenti per amplificatori e console di registrazione.

Altre importanti caratteristiche da tenere in considerazione in base a come vorrete utilizzare il pianoforte digitale sono la presenza di ingressi per cuffie e porte USB per la connessione coi personal computer.

Il tuo livello di abilità

Il tuo livello di abilità

Per i principianti, un modello a basso costo con strumenti di apprendimento sarà la scelta migliore fino a quando non sarete pronti al passaggio ad un miglior pianoforte digitale avanzato. Se siete a livello intermedio o avanzato, dovreste essere più selettivi riguardo certi dettagli come la risposta al tocco ed alla velocità sulla pressione dei tasti.

Dimensioni

Dimensioni

Altro importante fattore da tenere presente è che il pianoforte digitale si adatti allo spazio che avete in mente. Se siete invece alla ricerca di un articolo per esibizioni dal vivo, vorrete quasi sicuramente optare per una soluzione dal peso leggero.

Se invece l’acquisto del pianoforte è indirizzato ai più piccoli ed introdurli nel mondo di questo strumento, controllate con cura l’altezza della tastiera ed altri parametri che ne condizionerebbero lo studio.

Conclusioni – Cosa aspettarsi dopo l’acquisto

Quando si procede all’acquisto del miglior pianoforte digitale si spera sempre di poter fare la scelta giusta per vari motivi. Non solo per le qualità sonore ma anche per fare fronte alle proprie esigenze personali.

Possiamo dire inoltre che avere un prodotto che possa durare nel tempo sarebbe davvero come avere vinto la lotteria. Portare a riparare uno strumento musicale nei negozi musicali oppure centri esperti nel 2018 costa un occhio della testa.

Speriamo che le nostre recensioni siano state utili, se desiderate saperne qualcosa in più potreste fare un giro nei migliori negozi musicali e provare direttamente gli strumenti prima di procedere con l’acquisto.